Sono arrivato fuori c'era il sole, adesso invece nevica
Sono rimasto per guardarti in faccia: faccia di domenica,
La terza volta che mi fai tornare nel tuo ufficio splendido:
Mancava un bollo, tre timbri, la firma e tu che arrivi candido,
Ma vai piu' piano, gioia, che t'azzoppi
E poi noi qui come si fa?
E il caffettino l'hai bevuto caldo,
Buono come quello di mamma'?
Scusate, ma mi sono fatto male e la mia testa sanguina,
Ma non e' niente, adesso siedi qua ma c'ho la faccia pallida
Davanti, un muro sporco, sotto un neon a controllarmi I lividi,
Mi sento cosi' solo, sento freddo e sento molti brividi
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Il Caffettino Caldo Lyrics

Fabio Concato – Il Caffettino Caldo Lyrics