Cani e padroni di cani,
Posso stringervi le mani molto forte
In uno strumento di tortura e di morte?
Perch ho appena pestato una merda di cane
Che ora un tutt'uno con le righine
Delle suole delle mie scarpe sportive nuove.
Bastoncino di ghiacciolo consumato
Da una giovane ragazza (Non mi gettare).
Bastoncino che utilizzo per rimuovere
La merda dalla scarpa (Che poi mi riutilizzerai).
Bastoncino, bastoncino, avresti mai pensato
Di finir cos, quando fosti ricavato da quel pino l?
Bastoncino, dimmi tu cos'hai pensato
Mentre la menta ti si gelava intorno.
Quanti sogni finiti dentro il ghiaccio,
Quante speranze finite nella merdas.
Nella merdas.
Cani e padroni di cani,
Le mie scarpe sportive
Sono tutte smerdate
E adesso voi me le ricomprate.
"Guardi che porta fortuna,
A tutti capitato di pestarne una! "
S, ma non con le scarpe sportive alla moda
Che mi sono costate grandi sacrifizi
E ora sono - come dire? - sporche.
E ora sono - come dire? - sporche.
Bastoncino di ghiacciolo consumato
Da una giovane ragazza (Non mi gettare).
Bastoncino di ghiacciolo ti ho trovato
E adesso sei la mia salvezza (Che poi mi riutilizzerai).
Ti ho guardato, mi hai guardato.
Ti ho raccolto, mi hai pulito.
Ti ho gettato e poi, pentito,
Ti ho ripreso per tenerti sempre qui.
E allora pulisci. Pulisci. Pulisci!
E pensare, bastoncino,
Che risolvi quel problema L.
(s, risolvo quel problema L.
Risolvo quel problema l!)
E forse questa la missione, bastoncino:
Dentro ad un calcetto o fra le righe di una suola
Per liberarti dal tuo gelido destino;
Il tuo modo di gridare al mondo:
"Sono vivos. Sono vivos!"
Bastoncino, tu mi insegni che da un pino
Si ricava un bastoncino.
Tutto il resto, bastoncino, sono trucioli,
Bastoni e segatura (o al limite Pinocchio).
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Cani E Padroni Di Cani Lyrics

Elio E Le Storie Tese – Cani E Padroni Di Cani Lyrics