La morte suole arrivare silenziosa come un'alce, cos come usa separarci dai vivi con il taglio di un utensile (spesso una falce). Altres un evento ricorrente, che secondo studi statistici di un certo rilievo pu verificarsi nelle condizioni pi diverse ed imprevedibili (una nota curiosa in merito: "...Alcuni fra coloro che si pongono all'ascolto di questo brano decederanno durante lo svolgimento del medesimo". [B. Walsh, "Life and Science Today", Ed. Athena/Barthes, Agosto 1989]).

Urna, urna, uuh, mettimi nell'urna, urna, uuh.
Urna cineraria, mettimi nell'urna funeraria,
Urna elettorale, mettimi nell'urna patatosa.
68: asino cotto. 47:
La morte viene silenziosa come un'alce,
Dai vivi ci separa con il taglio di una falce;
Viene silenziosa come un'alce, separa con il taglio di una falce.
Lo disse Foscolo, lo ribadisco:
Della vita il fulcro e' il sepolcro;
Fulcro, sepolcro, fulcro, ribadisco che e' un sepolcro.
E c'e' qualcosa nell'aria che mi dice che io periro'.
O presto o tardi lo so che accadra'
Ma la cosa non mi turba, ho un solo desiderio:
Voglio una degna sepoltura
Quando la morte verra' e mi ghermira',
Una tomba linda e duratura
Che mi preservera' dall'umidita'.
Ghermira'. Hu hu hu hu.
Seguono per I piu' colti alcuni brani tratti da
"I sepolcri" di Ugo Foscolo:
"Sol chi non lascia eredita' d'affetti poca gioia ha dell'urna".
Urna urna uuh, uuh; mettimi nell'urna urna uuh.
E c'e' qualcosa nell'aria
Qualcosa nell'aria'
Che mi dice che io moriro':
Ho nel corpo una scoria, nell'intestino crasso,
Nel tenue e nel duodeno.
Odo l'uomo del Giappone che mi dice:
Ufo Robot, Ufo Robot.
Si trasforma in un razzo missile con circuiti di mille valvole,
Tra le stelle sprinta e va.
Tra le stelle sprinta e va.
Mangia libri di matematica, insalate di cibernetica e ripete:
Sedici, il culo.
Il culo.
Ma mentre parlo tu non mi ascolti.
I casi sono due: o non mi ami piu' o sei morta.
Propenderei per la seconda ipotesi
Perche' emani un fetore nauseabondo.
E allora penso che tu voglia una degna, degna,
Degna sepoltura
Perche' la morte e' arrivata e ti ha ghermita.
Una tomba linda e duratura
Che ti preservera' dall'umidita'.
Urna, urna, uuh, mettimi nell'urna funeraria,
Urna elettorale, mettimi nell'urna patatosa.
77, tette tette: le gambe delle donne.
23 uah oh ooh: un tram.
Aaaah 24: un altro tram.
96: l'autobus ha ha ha ha ha, hu hu hu hu.
15: l'amore perpetuo che unisce la coppia per molti anni infiniti.
64: gli anni di Bellugi. Ha ha ha ha. He he he he.

1. "Dice": il coro rafforza la prima sillaba "di".
2. "Morir": il coro rafforza la prima sillaba "mo" (vedi nota 1).
3. "Che mi dice che io morir": non si pu morire dentro! No.
4. "Ho nel corpo una scoria": come dice Gianni Bella (autore edinterprete della canzone "Non si pu morire dentro"), ma non "Ho nelcorpo una scoria", bens "Non si pu morire dentro" (vedi nota 3). Alcuni commentatori accreditati sogliono riferire un altro verso delmedesimo autore ("Fossi un pittore brucerei il tuo ritratto ma sonosolo un amante distratto") ad una diversa composizione (con ogniprobabilit "Pi ci penso e pi mi viene voglia di lei"), cui peraltro appartiene.
5. "Ufo Robot, Ufo Robot. Si trasforma." etc.: citazione - frammentodella canzone: Ufo Robot: (Albertelli - Tavolazzi - Tempera). La ripetizione del verso: Tra le stelle sprinta e va: apocrifa ed attribuibile ad una licenza di adattamento. Inoltre, al verso "si trasforma in un razzo missile" il coro sovrappone il fonema "Om"
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Urna Lyrics

Elio E Le Storie Tese – Urna Lyrics