(Riccardo Cocciante)

Io rinascer?
Cervo a primavera
Oppure diverr?
Gabbiano da scogliera
Senza pi? Niente da scordare
Senza domande pi? Da fare
Con uno spazio da occupare
E io rinascer?
Amico che mi sai capire
E mi trasformer? In qualcuno
Che non pu? Pi? Fallire
Una pernice di montagna
Che vola eppur non sogna
In una foglia o una castagna
E io rinascer?
Amico caro amico mio
E mi ritrover?
Con penne e piume senza io
Senza paura di cadere
Intento solo a volteggiare
Come un eterno migratore...
Senza paura di cadere
Intento solo a volteggiare
Come un eterno migratore
E io rinascer?
Senza complessi e frustrazioni
Amico mio ascolter?
Le sinfonie delle stagioni
Con un mio ruolo definito
Cos? Felice d'esser nato
Fra cielo terra e l'infinito
Ah...
E io rinascer?
Senza complessi e frustrazioni
Amico mio ascolter?
Le sinfonie delle stagioni
Con un mio ruolo definito
Cos? Felice d'esser nato
Fra cielo terra e l'infinito
Ah...
E io rinascer?
Io rinascer?
Na na na na na
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Cervo A Primavera Lyrics

Riccardo Cocciante – Cervo A Primavera Lyrics

Songwriters: COCCIANTE, RICCARDO VINCENT / LUBERTI, MARCO
Cervo A Primavera lyrics © Universal Music Publishing Group

LyricFind
Lyrics term of use