E' una questione che mi pressa
Sapere di stare sbagliando la mia vita
E la mia testa la stessa che ha ricevuto colpi resta
In confusione continua la sento oppressa
Ma non? Sempre che mi sento in colpa al buio
No non credo che sia giusto darmi addosso
1
2 che ne sanno se non c'? Nessuno tra quelli che mi additano
Cosciente di cos'? Il digiuno
E non? Semplice venendo da un quartiere
Sapere di non essere colto
Di non sapere bene
Cariche di odio che mi spingono a fare di tutto
Mi guardi con disprezzo, dici 'e' lui! '
Ma sono il frutto di tutto il male che produci e che nascondi sotto
E sei rimasto ancora al vecchio hard rock
Tu mi vuoi morto lo so
Che non ti piaccio lo so
Ma non ho scelto io di nascere dov'? Che sto
No
No

Rit: Questa vita non l'ho scelta no (tu non sai com'?)
La vorrei vivere da vero uomo (cos'?)
La malavita che ho (fa male, fa male)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono
Questa vita non l'ho scelta no (tu non l'hai scelta no)
La vorrei vivere da vero uomo (tu non sai com'?)
La malavita che ho (fa male, fa male dentro)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono

Tu mi vuoi dentro, finch? Resto fuori non sarai contento,
Tu c'hai ragione nel tuo mondo io non c'entro,
Non ho senso e non ha senso il solo fatto che io penso
Dentro al carcere sto meglio nel consenso
Non capisci, dentro o fuori non cambia
Una volta ammanigliato non mi fermi anche se in gabbia
Tu, la tua cultura, sei pulito anche se fotti,
Ma te la fai sotto quando incontri I miei picciotti
Una questione di onore, di rispetto
Un cane sciolto viene preso di petto, I piedi nel cemento
Viviamo il sentimento, dentro,
Siamo quella parte del mondo che alla luce del giorno alza il mento
La notte invece fuggiamo
Siamo gli stessi che abbiamo quella Madonna appesa al muro che sa bene chi siamo
Come preghiamo
Quello che chiediamo
Dio! Come vorremmo cambiare ci? Che viviamo

Rit: Questa vita non l'ho scelta no (no, no, no)
La vorrei vivere da vero uomo (vorrei, ma
La malavita che ho (fa male, fa male)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono (sai che)
Questa vita non l'ho scelta no (tu non l'hai scelta no)
La vorrei vivere da vero uomo (sai che)
La malavita che ho (fa male dentro)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono

Siamo nati male,
Tra le retrovie di un funerale
Quante sono le bestie che conti e
Quanto vale la tua posizione sociale e ringrazi tuo padre e tua madre
In quel minuto non c'? Differenza, qui sei uguale
Poi c'? Tuo figlio che viene da me e se la compra
Tu c'hai bisogno di me come la tua ombra
Sono il tuo alibi, la tua sonda
Ti piace vedere che sto peggio di te mentre il mondo sprofonda
Con I tuoi modi proforma
Lasci che la tua anima si nasconda
Demoni ti fanno la ronda
Tradendo la donna
Passa 8 mesi dentro e vedi come il cervello si sfonda
Qualcosa si sfonda
E quando torni in giro hai la testa stordita
E non? Sempre una scelta gradita
Vivo per strada la sfida
La malavita comunque la vivi fa male alla vita

Rit: Questa vita non l'ho scelta no (lo sai che)
La vorrei vivere da vero uomo (non? Facile)
La malavita che ho (no, no)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono (tu sai che)
Questa vita non l'ho scelta no (non sai com'?)
La vorrei vivere da vero uomo (sai che, vorrei ma)
La malavita che ho (fa male, fa male dentro)
Fa male alla vita che vivo se chiedo perdono (no)

Non? Palermo man,
(chiedo perdono), no
Non? Napoli, no (male alla vita se chiedo perdono)
Fa male dentro,
Non? Milano, no
Non? Bari (chiedo perdono)
Malavita? Dentro me
Malavita fa male,
La vita che vivo.

(Grazie a elisa per questo testo e a Massi per le correzioni)
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Malavita Lyrics

Othello – Malavita Lyrics