I ragazzi bevevano forte nell'angolo dell'orchestra
Bevevano roba pesa e andavano fuori di testa
Se ne stavano sopra il palco ad accordare gli strumenti
Con le loro giacche scure e lo spino in mezzo ai denti
Le lucertole del folk giravano le balere

Giravano per suonare ma pensavano solo a bere

Dammi un tre, dammi un tre, che la gente vuole ballare
Le lucertole del folk adesso stanno per cominciare
Versa qui, versa qui, versa un goccio e sentirai
Le lucertole bevono forte ma non sbagliano quasi mai

C'? Paolino alla chitarra che svisa con le mazurche
Gli fumano le dita, sembra un treno quando parte
C'? Wilmer con la fisa, detto anche il bolscevico
Perch? Suona bandiera rossa appena vede un prete in giro
C'? Caligola il cantante che non riesce mai a cantare
Dopo il terzo whiskey sbraita come un animale

Dammi un tre...

Poi c'? Sisto con il basso e quello? Un vero omone
Si tromba tutte le donne e non chiede neanche il nome
C'? Mauro con il piano, di mestiere salta I pasti
? Cos? Magro che lo trovano infilato in mezzo ai tasti
E Johnny la belva, fa un macello col tamburo
Gli sudano le ascelle e puzza sempre come un mulo

Dammi un tre...
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Le Lucertole Del Folk Lyrics

Modena City Ramblers – Le Lucertole Del Folk Lyrics

Songwriters: COTTICA, ALBERTO / RUBBIANI, GIOVANNI
Le Lucertole Del Folk lyrics © Warner/Chappell Music, Inc., Universal Music Publishing Group

LyricFind
Lyrics term of use