Ustioni d'amore mi lasci, ritaglio
Oltre il lento dileguarsi un rifugio desolato
Al silenzio dei tuoi occhi diafano dettaglio
D'amore, restando io cos? Inabitato

Derelitto in te dove sono sommerso
Impigliato all'esilio malinconiale della noia
Da uno scarno gomitolo di sguardi disperso
Aspettando per vivere che l'amore muoia

Avrei voluto gridare ed ero muto
A frantumare interiezioni di fondo tinta spento
Senza che capissi il mio buio esistere, sconosciuto
D'abbandono domestico l'anemico sentimento

Triste e non sono pi? Triste
Ma sono stupito degli ultimi sottili vestigi
Se ancora sogno presunte ingenuit? Di cameriste
Esili profili sotto cieli grigi
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Naufragio Lyrics

Gianni Togni – Naufragio Lyrics