La brezza sfiora lieve
la tua veste, le tue guance,
ondeggia tra figure ritte in piedi
come statue.
Dopo il grido divino di mondo,
? sceso il silenzio.

Nell'aria non c'? una voce ormai,
? tutto compiuto.
Nell'aria non c'? un lamento ormai,
ha vinto la morte.
Il tuo sguardo ? fermo su quel corpo
irrigidito e solo.
Il mondo si ? fermato.

Desolata, Maria,
vieni a casa mia.

Madre, ti custodir? nella mia casa:
madre, il tuo dolore
entrer? nella mia casa:
madre, io ti onorer?
con tutta la mia vita
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Desolata Lyrics

Gen Rosso – Desolata Lyrics