"Pronto Pine, ho un dannato mal di denti mi portate in ospedale sono a piedi e sto davvero male". "Non c'e' problema siamo li in un momento caricati in R4 via come il vento". "Un'iniezione contro il male e' quello che ci vuole sara' questione di un attimo non ti preoccupare". Ma arrivati in ospedale c'e' la coda da fare cuore in pace, ci sara' da aspettare... Bene arrivati sembrano dire questi strani tipi in piena tenuta da discoteca ammaccati mezzi acciaccati li han sistemati nella sala di fianco, stanno aspettando in tanti, il loro turno ananti tocca a te dice l'infermiera a chi sta li' a sedere dopo la rissa in disco stasera una cosa e' sicura una veloce cura per poi portarvi in questura. Lampada, occhiali, giubbotto e capello unto con fare da ceffo e tono da disappunto "Cosa fate ancora qua' se e' di la' che dovete stare ad aspettare, avanti scattare"! "Hey tipino cerca di stare calmino e non ti conosco e se mi parli non starmi cosi' vicino"! Ma il tipo e' fuori, le mette le mani addosso ha in tasca una sorpresa e si sente grosso. Questo pesante invadente non ha voglia per niente di smettere immediatamente e si sente chissa' chi "La vuoi finire non sto a subire ho gia' abbastanza mal di denti a cui mi tocca pensare". Ah! Risponde iltipo lo scherzo e' finito e tira fuori il magico tesserino, capito!? All'istante compare una volante passeggeri in vettura si va' per la questura. . Rit. Batte forte il cuore in gola si chiedono cosa altro puo' succedere ancora per ora, sedute su una panca e davanti divise nere e strisce rosse sui fianchi "E nonostante siate state tante ore in discoteca non sembrate neanche stanche". "Ma quante migliaia di volte dovremo dirvi che ci dispiace contaddirvi non c'entriamo noi non c'eravamo in pace con il nostro amico in coda aspettavamo". "Zitte"! Fine primo tempo, cambio campo. "Tocca al vostro amico e palla al centro". "Vieni bel bambino ti sistemo entriamo in questa stanza al buio con calma dichiariamo parliamo a quattrocchi o meglio a sei sai non si sa mai vedrai ti divertirai dai vieni con noi". Ahi ahi ahi pensa lui ma quanto questa storia cominciata per un mal di denti deve andare avanti pochi rapidi momenti e non c'e' questione: brutta situazione! L'azione incalza buio nella stanza qualcuno avanza e una mano un manganello alza Lasciarsi fare o reagire? Non c'e' tempo per pensare che fare? C'e' chi le ingiustizie subisce, c'e' chi reagisce e chi reagisce come al solito finisce male, citato in tribunale (anche se non vale) per percosse a pubblico ufficiale.
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Pronto Pine Lyrics

Otierre – Pronto Pine Lyrics