Piccoli mostri crescono,
un topo elettrico in mano,
rapidi imparano,
seduti sul vulcano.
Piccoli drammi privati,
dall'indifferenza,
in cima alle classifiche della tele-utenza.
Piccolo cani abbaiano,
protetti dal padrone,
piccole museruole,
e grande devozione.
Piccoli pensieri,
diventano parole,
parole che diventano il telegiornale.
La voce del padrone dice che il mondo cambia,
non cambia un cazzo per?...
ehi guarda,
sta tornando il sole.
Ehi,c'? qualcosa che si muove,
dopo questa eternit?
di assoluta immobilit?
non so se urlare selvaggiamente
o fare finta di niente.
Piccole donne sui viali,
piccoli uomini frenano,
piccoli commerci carnali,
almeno non procreano.
Piccoli geni diventano,
adolescenti difficili,
adulti ritardati,
vecchi rincoglioniti
che ascoltano la radio dire che il mondo cambia,
non cambia un cazzo per?...
Ehi guarda,
sta tornando il sole,
ehi,c'? qualcosa che si muove.
Dopo questa eternit?
di assoluta immobilit?
non so
se urlare selvaggiamente
o fare finta di niente.

(Grazie a Ciarass per questo testo)
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Piccoli Mostri Crescono Lyrics

Giorgio Canali & Rossofuoco – Piccoli Mostri Crescono Lyrics