Non fu il coltello che tagli?, non fu la luna che tramont?.
Non fu la stella che schiar? La notte.
La notte che arriv? E che s'illumin?.
E non fu lei che disse No.
E non fu lui che disse.
E non fu lei che disse No.
E non fu lui che disse No.

Non fu la nuvola che pass?, non fu la nuvola, che si ferm?.
E congel? Il vapore dell'estate.
E le parole liberate senza fretta.
E non fu lei che disse 'Aspetta'.
E non fu lui che disse.
E non fu lei che disse 'Aspetta'.
E non fu lui che disse 'Aspetta'.

Che passi il segno della piena,
Su questo cuore e su questa schiena,
E si addormentino gli amanti all'ombra del vulcano.
Possa bruciare sempre la tua mano, nella mia mano.
E consumarsi il mio destino col tuo destino.
E questa pioggia ritorni vino.
E questa cenere diventi vino.
Non fu il coltello che tagli?, non fu la luna, che si inabiss?,
Non fu la stella che spar?,
Non f? La notte, quando si squagli? E non fu l'aurora.
E non fu lei che disse Ancora.
E non fu lui che disse.
E non fu lei che disse Ancora.
E non fu lui che disse.
E non fu lei che disse Ancora.
E non fu lui che disse Ora.

Che passi il segno della piena,
Su questo cuore e su questa schiena,
E si addormentino gli amanti all'ombra del vulcano.
Possa bruciare sempre la tua mano, nella mia mano.
E consumarsi il mio destino col tuo destino.
E questa pioggia ritorni vino.
E questa cenere diventi vino.
Correct  |  Mail  |  Print  |  Vote

Baci Da Pompei Lyrics

Francesco De Gregori – Baci Da Pompei Lyrics